Per modificare questa pagina devi aver effettuato il login.
Accedi oppure Registrati



Chips di computer con cellule neurali viventi

Numero Nexus #1
Pagina 12
Data di uscita agosto-settembre
Anno 1995
Fonte "Defense News", Vol.10, No.11, 20-26 Marzo 1995


Le battaglie del futuro potrebbero essere condotte da esseri umani e animali alterati geneticamente, ed i cui cervelli sarebbero guidati da chips di computer, progettati e costruiti con cellule di cervello vive, secondo quanto affermano analisti scientifici e ufficiali a Washington.
Tale scenario potrebbe divenire realtà entro i prossimi 15 anni, se le ricerche portate avanti al Laboratorio di Ricerche Navali presso Washington dovessero risultare soddisfacenti.
La Hippocampal Neuron Patterning (Modellazione Neurone Ippocampale), come è chiamata, comporta la crescita di neuroni viventi (dal cervello) su chips di computer. Questa ricerca, se sviluppata, potrebbe avere tremende implicazioni mediche e militari. Un ricercatore suggerisce anche che in un futuro non troppo lontano "si potrà usare la memoria su un chip (biologico), metterlo nella testa e imparare il francese". Kyle Olson, dell'Istituto di Controllo delle Armi Chimiche e Biologiche, in Virginia, dice: "La porta ruota in due direzioni. Si può avere in una mano quest'arma tipo Frankenstein, e nell'altra qualcosa che può aiutare a risolvere i problemi della condizione umana".