Strane morti di pesci agli antipodi

Numero Nexus #1
Pagina 14
Data di uscita agosto-settembre
Anno 1995
Fonte "Stan Deyo Report on Mistery Killing Fish", Maggio 1995
"The Weekend Australian", 13-14 Maggio 1995
The Sydney Morning Herald, 13 Maggio 1995


Qualcosa sta uccidendo le sardine adulte lungo l'intera linea costiera a sud e sud-est dell'Australia. Il principale sospettato è un organismo monocellulare, simile a quello che causa il fenomeno della 'marea rossa' in tutto il mondo. Qualsiasi cosa sia, sta causando il soffocamento delle sardine, a causa di una sostanza simile a mucosa che intasa le branchie.
Alcuni ricercatori stanno ipotizzando che le sardine importate come cibo per i tonni dalle zone al largo della California e del Messico, affette dalla 'marea rossa', erano contaminate; e che, grazie anche ad uno strano e massiccio afflusso, ricco di nutrimento, di acqua fredda dall'Antartide, l'organismo responsabile al nord, di questa 'marea rossa' ha trovato un punto d'appoggio nell'emisfero sud. Si stima che centinaia di milioni di pesci siano già morti, mentre le aree affette continuano ad allargarsi verso nord, in direzione di Sydney.