Per modificare questa pagina devi aver effettuato il login.
Accedi oppure Registrati



Bambini allattati ancora più intelligenti

Numero Nexus #2
Pagina 8
Data di uscita ottobre-novembre
Anno 1995
Fonte "The Weekend Australian", 22-23 Aprile 1995


Lo sviluppo cerebrale e il rendimento dei bambini nutriti con omogeneizzati, secondo un nuovo studio australiano, migliora quando la loro dieta viene arricchita con olio di pesce. Ricercatori del Flinders Medical Centre di Adelaide, hanno condotto esperimenti medici su bambini, nutriti con omogeneizzati arricchiti con DHA, un componente fondamentale del latte materno ed un acido grasso chiave, che si accumula nel cervello. I bambini sono stati sottoposti ad esami delle onde cerebrali utilizzando stimoli visivi ed hanno risposto altrettanto bene di quelli allattati naturalmente. Studi precedenti dello stesso team avevano già stabilito che i neonati allattati dal seno hanno uno sviluppo di onde cerebrali maggiore, e una minore incidenza di infezioni e morti improvvise, se comparati con altri non allattati. Il team aveva tentato di isolare i fattori del latte materno, che possono influenzare le prestazioni cerebrali, con un occhio anche al miglioramento degli omogeneizzati per neonati, motivo di preoccupazione, considerando che il 30% dei bambini australiani sono nutriti ad omogeneizzati dalla nascita. Solo il 25% delle madri allatta ancora a sei mesi, e il 10% a dodici. Cifre allarmanti quando in tutto il mondo emergono, sempre più chiaramente i benefici dell'allattamento dal seno. Ad ogni modo, un omogeneizzato che possa rivaleggiare con il latte materno è ancora molto lontano. Secondo il ricercatore Capo dott. Bob Gibson, "Aggiungere DHA non trasforma in latte materno." I ricercatori devono ancora scoprire un modo per aggiungere DHA, per renderlo più stabile ed economico.