Per modificare questa pagina devi aver effettuato il login.
Accedi oppure Registrati



L'inchiesta sull'attentato di Oklahoma e gli interrogativi non chiariti

Numero Nexus #2
Pagina 9
Data di uscita ottobre-novembre
Anno 1995
Fonte The Daily Oklahoman, 28 Giugno 1995; riassunto di un'intervista con Sam Cohen (inventore della bomba neutronica), KFOR-TV, Oklahoma City (affiliata NBC), 28 Giugno 1995


In un memorandum spedito a tutti i legislatori dell'Oklahoma il 27 Giugno 1995, il Rappresentante dello Stato Charles Key ha indicato di non credere che una bomba fertilizzante abbia distrutto il palazzo federale dell'OKC. Key richiede che una speciale commissione della Camera conduca una investigazione indipendente dello stato.
Key ha affermato, "Sono convinto che il governo non sia sincero a proposito del tipo di bomba/e, del numero di esplosioni, della collocazione dell'esplosivo e di altri aspetti cruciali dell'attentato del 19 Aprile".
In un'intervista al The Daily Oklahoman, Key ha detto, "Sono sicuro che per far crollare in quel modo un palazzo come quello, occorreva predisporre esplosivi sulle colonne per tirarlo giù, o in posti strategici. L 'FBI va dicendo che un camion bomba è arrivato, si è fermato di fronte ed è esploso." Egli ha in programma di tenere una conferenza stampa dove presenterà un gruppo di esperti che dissentono dalle conclusioni sull'esplosione deIl"FBI.
Il memorandum, passato da Key ad altri legislatori, includeva la copia di una lettera del Brig, Generale dell'USA, in pensione, Benton K. Partin, che venne originariamente mandata al Senatore Don Nickles.
La lettera, ricevuta dall'ufficio di Nickles svariate settimane fa, fu passata al BATF.
La lettera di Partin asserisce che "Lo schema dell'esplosione sulle sovrastrutture in cemento armato non è possibile sia stato ottenuto da un semplice camion-bomba, senza cariche di demolizione supplementari alla base delle colonne rinforzate".
Un altro testimone atteso alla conferenza stampa, ha affermato che la bomba fertilizzante non avrebbe potuto causare un simile danno. Il 28 Giugno, Sam Cohen, inventore della bomba neutronica, ha raccontato al telegiornale delle 10 della KFOR-TV, "Non m'interessa quanto fertilizzante e gasolio hanno usato, non sarebbe mai stato sufficente. Cariche di demolizione piazzate sulle colonne chiave han fatto lo sporco lavoro." L'interesse di Key per l'attentato è dovuto al fatto che una delle 168 vittime era una amica: Diana Day lavorò come sua segretaria per un anno, quando venne eletto la prima volta alla legislatura nove anni fa. "Era mia amica, ed era la sorella di uno dei miei amici più intimi," ha detto Key, "Come risultato dell'esplosione, suo figlio di 11 anni è rimasto orfano".
"Circa cinque o sei settimane fa, mi resi conto che le spiegazioni per la causa della distruzione massiva al Palazzo Federale Murrah erano il contrario di quelle ampiamente accettate riportate dai media", ha scritto Key nel suo memorandum agli altri legislatori. "Appena cominciai a controllare le fonti per alcune di queste idee, capii che coloro che stanno sfidando l'attuale spiegazione dell'attentato sono altamente credibili, ed hanno credenziali impeccabili in merito a esplosivi, munizioni e informazioni nascoste".