Una doppia valuta per gli Stati Uniti?

Numero Nexus #2
Pagina 7
Data di uscita ottobre-novembre
Anno 1995
Fonte Newsgroup alt.conspiracy, via Pegasus computer networks, Australia


È una risposta a malanni economici o un deterrente contro il riciclaggio?
Il 31 Gennaio 1995, il Sig. Leahy presentò il seguente disegno di legge al Senato statunitense. Il disegno di legge del Senato 20 (S20) fu letto due volte, e ascritto al Committee on Banking, Housingvand Urban Affairs: "Un disegno di legge" per chiedere al Segretario del tesoro di studiare ed emettere una nuova valuta da $100, a prova di contraffazione. "Che sia approvato dal Senato e dalla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti d'America riuniti in Assemblea,
"Sezione 1. Titolo abbreviato:
"Questa legge può essere citata come la Legge di contromisura e deterrenza al riciclaggio di denaro del 1995.
Sezione 5123. Valuta da $100 resistente alla contraffazione"(a) In generale: non più tardi di sei mesi dopo la data di approvazione di questa sezione, il Segretario del Tesoro, in consultazione col Procuratore Generale degli Stati Uniti e l'Amministratore dell'Amministrazione Antidroga, dovranno concepire e proporre una banconota del valore di $100 per uso interno, ed una banconota del valore di $100 per uso estero, in accordo con le necessità di questa sezione."