Per modificare questa pagina devi aver effettuato il login.
Accedi oppure Registrati



L'Unione Europea bandisce l'ormone per la crescita bovina sino all'anno 2000

Numero Nexus #3
Pagine 9-10
Data di uscita gennaio-febbraio
Anno 1996
Fonte "Citizens for Health Report", vol.3:1, 1995


Il 14 Dicembre 1994, il Consiglio dei Ministri Europeo ha imposto un bando sino all'anno 2000 sull'utilizzo commerciale del controverso ormone per la crescita bovina, progettato geneticamente.
In America il 3 Febbraio 1994 la Food and Drug Administration (FDA) approvò l'iniezione dell'ormone negli allevamenti bovini degli Stati Uniti.
Alle obbiezioni di consumatori e allevatori, la FDA ha anche ristretto fortemente la capacità degli allevatori di etichettare prodotti ottenuti con tale ormone.
Friederich-Wilhelm Graefe zu Braingdorf, Vice Presidente della Commissione per l'Agricoltura dell'UE, ha scritto in una lettera al sovrintendente della FDA, David Kessler, che "I consumatori nell'Unione Europea... sono apparentemente molto più preoccupati delle questioni irrisolte circa la salute umana in relazione all'ormone della crescita bovina, di quanto non lo fosse il suo ente quando ha autorizzato il prodotto".
Questo non è vero. C'è stata una grande protesta negli Stati Uniti a proposito dell'introduzione del rBGH/rBST, ma la FDA l'ha ignorata.