Il Dr. Wen Ho Lee e la ricerca segreta sui portali interdimensionali

Numero Nexus #30
Pagina 62
Data di uscita luglio-agosto
Anno 2000
Fonte di Richard Boylan, PhD, LLC © 2 ottobre 2000, PO Box 22310, Sacramento, California 95822, USA, tel. +1 (916) 422 7479 (PDT), e-mail: drboylan@jps.net, siti web: [http:/www.jps.net/drboylan/ www.jps.net/drboylan/], http://DrRichBoylanReports, listbot.com/

Indice


Questa storia potrebbe oltrepassare quella che siete abituati a considerare la realtà. Ma siccome la ricerca avanzata e lo sviluppo della tecnologia di derivazione extraterrestre sono andate avanti negli ultimi cinquant'anni all'oscuro dell'opinione pubblica, la visione popolare della realtà é quasi cinquant'anni indietro rispetto alle reali conquiste scientifiche.
Per passare al vaglio questa storia, vi sarà d'aiuto accettare il fatto che il governo non è del tutto disponibile nelle notizie che fornisce ai media. È inoltre utile comprendere che il governo usa il termine 'segreti nucleari' come una frase in codice per ogni tipo di tecnologia avanzata segreta, come la propulsione antigravitazionale e i congegni psicotronici per l'influsso a distanza, e non soltanto per gli armamenti nucleari.
Un ex-consulente della NSA. che in passato si é dimostrato affidabile, mi informa che gli scienziati governativi che stanno lavorando al Laboratorio 'Nucleare" di Los Alamos, in New Mexico, sono riusciti a generare un portale olografico. Hanno usato questo portale per viaggiare lungo lo spazio-tempo e forse interdimensionalmente, ed hanno potuto osservare un altro mondo. Ciò che hanno visto lì, mi dice enigmaticamente il mio informatore, li ha sia spaventati che incuriositi. Non ha aggiunto nessun altro dettaglio.
Questa ricerca sarebbe il seguito di un altra precedente ricerca governativa segreta che ha avuto successo nel viaggio temporale e nel teletrasporto. Il fisico Robert Lazar di Los Alamos ha parlato in merito al Progetto Galileo, una ricerca governativa sul viaggio nel tempo, della quale era stato informato quando lavorava nella Base S-4 a sud dell'Area 51.
Il mio contatto presso la NSA mi ha confermato che il governo ha avuto successo col viaggio nel tempo, ma anche che lo considera una tecnologia pericolosa. Anche la ricerca sul teletrasporto, condotta presso i Lawrence Livermore/Sandia National Laboratories, in California, ha prodotto alcuni risultati. Alcune razze extraterrestrì hanno utilizzato portali di loro concezione per visitare la Terra. Adesso il governo statunitense, sempre bramoso di copiare la tecnologia extraterrestre, ha creato un proprio primitivo modello funzionante.
Il dr. Wen Ho Lee, famoso scienziato nucleare, ha lavorato a quel progetto di portale olografico insieme ad altri scienziati.
Ricorderete che il dr. Lee venne accusato dal governo di aver copiato 'segreti nucleari' statunitensi su un nastro di computer non sicuro. Nel precedente ambiente a basso coefficiente di sicurezza, quello cattedratico dei Los Alamos Labs, gestiti dall'Università della California e abituati ad uno scambio informale di informazioni tra colleghi di ricerca, tali 'errori nelle procedure di sicurezza' erano epidemici. Se ogni scienziato dei LANL che usava degli stratagemmi per aggirare determinate misure di sicurezza fosse stato perseguito, Los Alamos sarebbe una città fantasma.
Perché, allora, Wen Ho Lee é stato selezionato per quei severi ed incostituzionali nove mesi di prigione senza cauzione e la diffamazione a mezzo stampa? Cosa sa il dr. Lee sui segreti dei portali, da far sì che il governo applichi i più rigidi provvedimenti per ridurlo al silenzio e screditarlo? Recentemente, è stato presentato un accordo per la riduzione della pena dal governo statunitense e da Wen Ho Lee, nel quale sono stati fatti cadere 58 capi d'accusa, e il giudice del tribunale distrettuale degli Stati Uniti, James Parker, si èscusato col dr. Lee per la cattiva condotta del governo che ha 'messo in imbarazzo questa intera nazione'.
Il mio consulente ex-NSA ha indicato che l'accordo per la riduzione della pena é stato raggiunto in quanto il dr. Lee, così come molti altri che lavorano in aree della Sicurezza Nazionale, aveva creato per sé una carta 'tiratemi fuori di galera gratis'. Questi scienziati usano misure di auto-protezione, come mettere da parte in cassette di sicurezza, o presso amici fidati, informazioni imbarazzanti per il governo con istruzioni affinché, dovesse loro accadere qualcosa, vengano diffuse alla stampa.
Gli sforzi della famiglia del dr. Lee, dei molti amici e della comunità asiatico-americana hanno anche aiutato a creare presso l'opinione pubblica un clima nel quale il dr. Lee non finirà col servire da agnello sacrificale.

POSCRITTO

"Loro" non vogliono che veniate a conoscenza di questa storia. Quando il mio confidente ex-NSA mi ha spedito questa informazione tramite e-mail, qualcuno é penetrato nel suo sofisticatissimo sistema di crittazione impiantandoci un virus che ha paralizzato il mio server esattamente sul suo messaggio senza scaricarlo, bloccando in tal modo ogni mio altro messaggio di posta elettronica in arrivo. Ci sono voluti due giorni di lavoro e l'aiuto di un supporto tecnico per riuscire ad aggirare il 'baco' paralizzante. Ora, io sono un cronista dalle maniere gentili, ma quando 'loro' cercano di impedire alla verità di saltar fuori, io divento ancora più determinato a far si che veda la luce del giorno. Ed eccovela qui.